martedì 21 novembre 2017

CORSO IN INFORMATICA GIURIDICA

L’informatica giuridica è frequentemente considerata sinonimo di informatica del diritto. Gli enormi sviluppi della materia hanno per altro portato a differenziare numerosi aspetti teorici e pratici, che verranno presentati durante il corso promosso da Educaform. L’obiettivo del corso in Informatica Giuridica è fornire agli studenti le conoscenze e gli elementi formativi di base dell’informatica giuridica, metterli in grado di padroneggiare le fonti normative e la loro applicazione giurisprudenziale nell'ambito dell’informatica giuridica, di svolgere argomentazioni e riflessioni critiche sui principali temi del corso e condurli ad esprimersi correttamente nel linguaggio tecnico-giuridico.



Le aziende e i professionisti hanno scoperto la potenza della Rete e dei social media per promuovere prodotti e servizi, costruire e rinforzare l’immagine di Marca, instaurare relazioni e fidelizzare i clienti. Tuttavia, se non si presta attenzione alle regolamentazioni, siti web e i social media possono rivelarsi affilate armi a doppio taglio ed esporre le aziende e i professionisti a (costosi) danni legali. I fronti su cui l’attenzione deve essere alta sono tanti: dai problemi relativi alla privacy, agli user generated content; dalla moderazione dei commenti, all’utilizzabilità da parte del datore di lavoro dei dati condivisi nei social media; dalle regole del diritto dell’informazione per il giornalismo digitale, all’uso di utenti e blogger come testimonial di prodotti o servizi, fino all’organizzazione di concorsi a premi. Il corso in informatica giuridica tratteggia il quadro della complicata situazione legislativa, ma soprattutto focalizza l’attenzione sulle strategie, le soluzioni, le precauzioni da attuare per proteggere il business, utilizzando la consapevolezza delle norme come vero e proprio vantaggio competitivo.

La rivoluzione informatica ha inciso sugli ordinamenti giuridici contemporanei tanto sul piano generale della teoria del diritto quanto sul piano particolare dei singoli istituti. Il corso mira ad affrontare, da un lato, le forme in cui le nuove tecnologie dell’informazione e della comunicazione, l’intelligenza artificiale e i sistemi esperti mutano l’approccio dei giuristi, sia sul piano cognitivo sia della consueta rappresentazione del diritto come insieme di comandi supportati da sanzioni fisiche.

Nessun commento:

Posta un commento