mercoledì 11 ottobre 2017

LARGO AI GIOVANI, LARGO ALL'INNOVAZIONE: LA FONDAZIONE SILVIO TRONCHETTI PROVERA

La Fondazione Silvio Tronchetti Provera è un ente senza scopo di lucro che ha sede nel cuore di Milano e la cui mission poggia su tre cardini fondamentali, ossia i giovani, l'innovazione e il sapere.

Questi tre elementi risultano strettamente legati e interconnessi tra loro, e l'attività della Fondazione si rivolge a valorizzarli e a creare occasioni di formazione, sperimentazione e divulgazione, in un'ottica di apertura e condivisione della conoscenza, sicuramente moderna e in grado di avere un impatto positivo su tutti i livelli della comunità, non solo milanese ma internazionale.
Le giovani generazioni, fulcro della società e dell'impresa
Fondata nel 2001 da Marco Tronchetti Provera, lo storico Amministratore Delegato del Gruppo Pirelli, data la sua call e il suo interesse scientifico-tecnologico per il settore dell'automotive e per quelli ad esso collegati, la Fondazione rappresenta in un certo senso la fucina dei talenti del Gruppo milanese, nonché un'ottima occasione per i giovani che hanno voglia di mettersi alla prova e affinare le proprie capacità.
Grazie soprattutto alle collaborazioni attivate tra industria e università, mondo del lavoro e mondo accademico, la Fondazione si propone di dare spazio alle giovani menti creative, fornendo loro le migliori chance e occasioni formative di alto livello, attraverso borse per dottorati e assegni di ricerca, in collaborazione con le maggiori Università milanesi, il Politecnico, la Bicocca e la Bocconi, ma anche con altri prestigiosi istituti ed enti di ricerca.
Tra le collaborazioni attivate si segnala quella con la Scuola Normale Superiore di Pisa (SNS), con il finanziamento di borse per PhD in Chimica e in Fisica della Materia Condensata, e quella con il Massachusetts Institute of Technology (MIT), sostenendo il Consorzio Italia-MIT attraverso il finanziamento di borse di ricerca come la Silvio Tronchetti Provera Fellowship
A sostenere l'importanza di dare un occhio di riguardo alle giovani generazioni e a considerarle il fulcro, non solo della società, ma anche dell'impresa di domani, era Silvio Tronchetti Provera, alla cui memoria il figlio Marco ha deciso di dedicare l'ente al momento della sua creazione, che rappresenta ormai un impegno concreto per tutta la famiglia Provera, coinvolta nel suo Consiglio di Amministrazione.
Innovazione e sostenibilità 
Strettamente collegato al tema della formazione giovanile, la Fondazione è impegnata nella valorizzazione dei migliori progetti di ricerca, sia in ambito economico e sociale, sia in ambito scientifico e tecnologico. Visto il legame con il Gruppo Pirelli, tra i campi di maggiore interesse ci sono quelli legati all'impresa stessa, quindi molte ricerche riguardano il campo dell'automotive, ma possono spaziare anche verso altri settori strategici ad esso collegati.
Si pensi a quello dei materiali avanzati e dell'infomobilità, ma anche a quello delle nuove fonti di energia e delle nano- e biotecnologie, che possono contribuire non solo all'avanzamento in campo tecnico ed industriale, ma anche al miglioramento della vita dei singoli individui e del mondo nel suo complesso.
Divulgazione e comunicazione 
Come ente senza scopo di lucro che si rivolge verso l'esterno, uno degli obiettivi fondamentali della Fondazione è la divulgazione scientifica, promuovendo eventi, rassegne, conferenze e pubblicazioni, in collaborazione con altri Enti e partner e avvalendosi di relatori e collaboratori di rilievo internazionale.
Per la cura e l'organizzazione di tali iniziative, la Fondazione ha a disposizione anche un suo Comitato Scientifico, costituito da direttori e professori dei maggiori Enti di Ricerca italiani e Internazionali, si possono citare l'Università degli studi di Milano Bicocca, la Scuola Normale Superiore di Pisa, il Politecnico di Milano, l'Università Commerciale "Luigi Bocconi" di Milano, l'Istituto Europeo di Oncologia di Milano, il Centro Internazionale della Fotonica per l’Energia e l'Università della California a Berkeley, nonché alcuni rappresentanti dei settori scientifici del Gruppo Pirelli. 
Nonostante l'importanza dei temi trattati e il prestigio dei soggetti coinvolti, il desiderio degli organizzatori non è quello di creare delle occasioni di confronto adatte solo ai tecnici e agli addetti ai lavori, ma al contrario di coinvolgere il più ampio pubblico possibile, dalla comunità scientifica ai ricercatori, dalle istituzioni alle scuole, dai singoli cittadini agli appassionati.
Tra le molte iniziative promosse dalla Fondazione si possono citare:
  • The Future of Science, ossia un ciclo di conferenze che si pone come obiettivo quello di riportare la scienza sotto i riflettori e di informare la comunità mondiale sulle ultime novità in ambito scientifico e sul loro impatto per la comunità;
  • l'Osservatorio sulle Fonti Rinnovabili e l'efficienza energetica, un convegno annuale che punta a concentrare l'interesse di istituzioni, enti di ricerca e imprese sul tema delle energie rinnovabili, promuovendo studi e ricerche sulle diverse soluzioni e sulle loro applicazioni e pubblicando i risultati raccolti nei Quaderni dell'Innovazione, reperibili online;
  • la mostra MadeinMath, che è stata allestita presso il MUSE di Trento dal 26 febbraio al 26 giugno 2016, per raccontare in che modo la matematica, attraverso le forme e le combinazioni di numeri, rappresenta l'elemento fondamentale alla base della realtà che ci circonda e, al tempo stesso, lo strumento principe per interpretarla e svelarne i segreti.

Nessun commento:

Posta un commento