venerdì 26 maggio 2017

COS'È IL VISUAL MERCHANDISING?

Il Visual merchandising è l'insieme di operazioni che collocano il prodotto all'interno del punto di vendita in sintonia con le scelte del format (o strategia commerciale) e che riguardano il sistema espositivo, l'ambientazione, l'illuminazione, la grafica. La traduzione letterale è visualizzazione della merce, ma indica una serie di operazioni molto più complesse di una semplice esposizione di prodotti: un linguaggio commerciale creativo.


Grazie all'utilizzo delle tecniche di visual merchandising, si passa da una vendita assistita, alla libera vendita. Il visual merchandising è inoltre una tecnica che serve a facilitare la preselezione e l'acquisto da parte del cliente esponendo la merce in una sequenza logica riferita alla priorità di scelta del cliente stesso (per esempio la sequenza di utilizzo).

Il Visual Merchandiser è quella persona che comunica con creatività e gusto personale, uniti a tecniche e strategie commerciali, per trasformare l’esposizione in uno strumento di vendita. Chi si occupa del Visual Merchandising deve avere una particolare sensibilità estetica, da sfruttare per una migliore gestione commerciale del Punto di Vendita. Chi svolge questa professione deve essere formato sulla comunicazione visiva, sulla percezione visiva, sulla teoria del campo e sulla teoria del colore.

Il mondo del fashion retail è in continua crescita e offre numerose opportunità lavorative. Creare un ambiente accattivante e stimolante è fondamentale per rendere l’acquisto un vero e proprio piacere per i clienti. Proprio per questo la figura del visual merchandiser, che si occupa di creare un allestimento per valorizzare al meglio il negozio, è sempre più richiesta. La professione può essere svolta all’interno di uno specifico store, per una catena di negozi o come freelance, andando ad allestire su richiesta più punti vendita.

Per lavorare come Visual Merchandiser è sufficiente seguire un valido corso di formazione, dato che per questa figura non sono richiesti titoli di studio specifici. La laurea, dunque, non è indispensabile per svolgere una professione di marketing creativo. Basta frequentare un corso mirato, una volta conseguito il diploma, per ricevere la formazione necessaria di Visual Merchandising. Su Educaform potete trovare un corso che consente a chiunque di diventare Visual Merchandiser. Il percorso di studio ha una durata di 3 mesi e si propone di sviluppare una figura professionale che sia in grado di operare in modo autonomo e costruttivo con i responsabili delle vendite e del marketing, e realizzare fondali scenografici, abbinare i prodotti, allestire vetrine e corner, come organizzare i reparti secondo criteri commerciali.

Nessun commento:

Posta un commento