venerdì 28 aprile 2017

POST VERITÀ E GIORNALISMO

Viviamo nell’epoca della post-verità, basata sull’emotività e convincimenti personali a discapito di dati oggettivi, il superamento dell’attendibilità infatti raggiunge il punto di non ritorno nel momento della perdita di consapevolezza dell’importanza obiettiva dell’autenticità dei fatti. L’ascesa della post-verità, entrata con forza nella nostra quotidianità non deve essere sottovalutata, i pericoli rappresentati dall’illusione della conoscenza rischiano seriamente di depotenziare la qualità già fragile dell’attuale arena mediatica, in tale contesto le notizie che dovrebbero seguire rigidi parametri tecnico-scientifici, vengono lasciate in balia di bugie facili e rassicuranti. Una valanga di notizie travolge la Rete e gli utenti, incapaci di effettuare una scelta autonoma si affidano al trend del momento, vulnerabili e fragili diventano portatori inconsapevoli di ideologie fasulle.


Nella lotta contro la diffusione delle “fake news” si stanno iniziando a muovere i primi passi, ad esempio in Germania è stata annunciata una proposta di legge finalizzata a multare le piattaforme social nel momento in cui non provvedano a rimuovere contenuti hate speech in grado di incitare all’odio. I giornalisti e chi lavora negli uffici stampa hanno un compito importantissimo nella lotta alle fake news, fornendo informazioni corrette e precise in modo chiaro e semplice. L’obiettivo è diffondere le notizie, che esse siano scientifiche, sportive o di altri campi, in modo professionale in un mondo nel quale la professionalità e la verifica delle fonti rischiano di passare in secondo piano.

Proprio per questo, Educaform propone corsi in teledidattica di ambito giornalistico che coprono numerosi aspetti professionali, dalle modalità di scrittura per il web, al funzionamento degli uffici stampa, alla ricerca delle fonti e alla loro verifica. Fra i corsi è possibile frequentare Scrivere per il Web, il Corso di Ufficio Stampa Digitale, il Corso di Giornalismo 2.0: Comunicare con i Nuovi Media e molti altri corsi.

Nessun commento:

Posta un commento