mercoledì 15 marzo 2017

QUALI SONO I PRINCIPALI ERRORI AL COLLOQUIO DI LAVORO?

Quali sono i principali errori che vengono commessi ad un colloquio di lavoro? Dato che il colloquio di lavoro è un evento molto importante che decide della vita lavorativa delle persone, è importante affrontarlo al meglio, evitando gli errori più comuni, ma che sono in grado di penalizzare fin dal primo istante.



Arrivare in ritardo

Il colloquio di lavoro, indipendentemente dal suo esito, è un evento molto importante per il candidato. Arrivare in ritardo viene considerata una mancanza di interesse da parte del candidato, oltre ad essere un gesto che può indicare un candidato irresponsabile o potenzialmente ritardatario in ogni giornata lavorativa. Anche l’anticipo eccessivo può costituire un elemento negativo nella valutazione di un candidato in sede di colloquio. Presentarsi con mezzora o un’ora di anticipo denota ansia eccessiva di fare buona impressione.

Farsi accompagnare dai genitori

Presentarsi al colloquio con un genitore equivale ad esprimere insicurezza ed immaturità, due caratteristiche che nessun datore di lavoro vorrebbe mai vedere nei propri dipendenti. Il mondo del lavoro non è la scuola, pertanto i genitori devono rimanerne al di fuori, per lo meno nella delicata fase del colloquio.

______________________________________________________
quali sono i lavori più richiesti? scopritelo nella nostra inchiesta 
______________________________________________________
 

Guardare il cellulare

Il cellulare deve restare in tasca, possibilmente in silenzioso o, meglio ancora, spento. Sono accettate interruzioni telefoniche solo per ottimi e validi motivi, chiariti possibilmente all’inizio del colloquio stesso. Gli aggiornamenti social dei vostri amici possono aspettare

Profilo social non adeguato

Mai lasciare un proprio profilo social pubblico a meno che il contenuto non sia perfettamente consono alla posizione per la quale ci si sta candidando. I selezionatori indagano sulla reputazione digitale delle persone candidate per un lavoro, e un profilo poco serio non vi favorirà al momento del colloquio

Essere impreparati su chi è l'azienda o sul tipo di lavoro per cui si fa il colloquio

Presentarsi al colloquio dimostrando di non conoscere il posto di lavoro per il quale ci si propone dimostra mancanza di idee chiare e limitata capacità decisionale. È sempre importante informarsi e dimostrare durante il colloquio di conoscere l'azienda. Conoscere tutto è però poco realistico, il recruiter apprezza il candidato che sa fare le domande giuste. Un errore da evitare è dunque non fare domande. Denota scarso interesse o, peggio, poco carattere del candidato.

Troppa titubanza nel rispondere alle domande

Dimostra scarsa sicurezza da parte del candidato, e lasciando aperta la strada a candidati magari con meno competenze ma più sicurezza


Modo di vestire inappropriato per un colloquio

L’abbigliamento è il primo biglietto da visita quando ci si presenta ad un colloquio di lavoro: non c’è niente di peggio che indossare un abito non adatto o accessori inappropriati, come gioielli eccessivi o peggio ancora gli occhiali da sole! Vietati i tacchi vertiginosi, gonne troppo corte, scollature provocanti, abiti sporchi o non stirati, cravatte con fantasie discutibili e tutto quanto ci faccia sembrare inadatti al ruolo per il quale ci stiamo proponendo. Se non si è sicuri su cosa indossare, è una buona idea quella di recarsi presso gli uffici e osservare i dipendenti mentre entrano o escono, cercando di memorizzare ed emulare la loro tipologia di abbigliamento.

Mangiare/masticare durante il colloquio

A meno che non facciate il colloquio in un bar o in un ristorante, mangiare e masticare durante il colloquio di lavoro denotano poco rispetto verso il selezionatore e, quindi, verso l’azienda.

Nessun commento:

Posta un commento