venerdì 2 settembre 2016

UN CORSO PER DIVENTARE PILOTA DI DRONI

Il sogno di molti dai tempi di Icaro in poi è quello di poter imparare a volare. Non potendo alzarci in volo con le nostre forze, sono nati tutta una serie di veicoli che ci aiutano a realizzare questo sogno. Gli ultimi arrivati sono i droni. Ora un corso di formazione  promosso dall'Università Telematica Link Campus University  permette di apprendere le tecniche del volo di questi nuovi aeromobili. 

pilotare droni diventa una realtà con i corsi su Educaform 

.

Cosa sono i droni?

La parola “drone” non è altro che il nome comune, e forse improprio, per definire una speciale categoria di oggetti volanti: gli Aeromobili a Pilotaggio Remoto (APR). Così come suggerisce la definizione, si parla di dispositivi di varie dimensioni capaci di librarsi in cielo senza necessità di un pilota a bordo, che rimane a terra – o su un veicolo adiacente – armato di radiocomando per dirigerne i movimenti.

Dalle forme e dimensioni mediamente contenute – per spiccare il volo, il dispositivo deve essere sufficientemente leggero – sul mercato si trovano tre grandi famiglie di drone:

  • Struttura a eliche: si caratterizza per la presenza di una o più eliche, solitamente montate su bracci estraibili, che permettono al drone di comportarsi come un elicottero. Possono mantenere ferma la posizione a mezz’aria, effettuare virate repentine, volare in direzione obliqua;
  • Struttura planare: più simili agli aeroplani che agli elicotteri, questi velivoli non sono dotati di eliche, bensì di grandi ali. Servono soprattutto per le medie distanze, perché possono sfruttare correnti e flussi d’aria;
  • Ibridi: device non solo pensati per volare, ma anche per muoversi sul terreno grazie alla presenza di due o quattro ruote motrici. Allo stesso modo, esistono droni capaci di effettuare piccoli salti, così da superare agilmente scale o altri ostacoli.

.

Come si diventa pilota di droni (APR)?


Chi intende diventare pilota di APR deve prima di tutto superare una visita medica di classe 2, che certifica l'idoneità psicofisica, presso un AME, un medico riconosciuto a rilasciare il certificato di idoneità valido ai fini ENAC.

Il corso di formazione è rivolto a chi si avvicina per la prima volta ai Sistemi di Aeromobili a Pilotaggio Remoto (SAPR) o intende avviare un’attività professionale nella quale ne sia richiesto il pilotaggio, prevede un percorso formativo teorico-pratico al termine del quale il pilota consegue il titolo di Pilota di APR di massa inferiore ai 25 Kg, con il rilascio del relativo attestato ai sensi del Regolamento ENAC.
È la soluzione ideale per conoscere in modo approfondito la tecnologia dei sistemi SAPR, la meccanica del volo, i principi costruttivi, i principi base della meteorologia, la normativa specifica e la regolamentazione aeronautica, per una chiara comprensione dei limiti e delle potenzialità operative di questi sistemi nel rispetto delle nuove direttive.
Nel percorso di studi il pilota acquisirà il necessario know-how per effettuare in totale sicurezza tutte le manovre di pilotaggio e le conoscenze necessarie per l’esecuzione di precise missioni operative.

PER MAGGIORI INFORMAZIONI  sul corso, cliccate qui.

Nessun commento:

Posta un commento