mercoledì 31 agosto 2016

5 CONSIGLI PER STUDIARE MEGLIO

Volete iscrivervi ad uno dei corsi del nostro portale di formazione ma non siete certi di riuscire a stare al passo perché non avete un metodo di studio? Seguendo i nostri consigli riuscirete a concentrarvi e a studiare al meglio:




1. L’importanza del contesto 
Un punto da considerare quando si studia è che ci sia il giusto contesto psicologico, organizzativo e ambientale. Studiare in un ambiente rumoroso deconcentra, trovate o create la vostra zona senza rumore, dove potervi concentrare. Se intorno a voi ci sono cose che possono distrarvi, rimuovetele o spostatele: organizzare la propria zona studio in modo che sia a prova di distrazione è possibile. Se vi avvicinate allo studio come a un compito noioso, i vostri rendimenti caleranno e vi distrarrete. Se invece vi avvicinerete sicuri che ciò che studiate ha un’utilità nella vostra vita e nel vostro futuro, sarete più motivati e ricettivi.

2. Non dimenticare le pause 
Quando si studia molti credono che maggiore sia il tempo passato sui libri e migliore sarà il risultato, ma non è del tutto vero, dobbiamo sapere come organizzare il nostro tempo facendo le giuste pause. Definendo degli obbiettivi a breve scadenza, seguiti da 5 minuti di pausa, sfrutteremo al massimo le capacità ricettive del nostro cervello. Riuscire a completare l’obbiettivo prima della pausa, darà una spinta motivazionale a riprendere con il prossimo obbiettivo


3. Il metodo ideale 
Concentrati quando studi, ti aiuterà anche mentre sottolinei i concetti importanti. Usando diversi colori per i vari contenuti, sarà più facile ripassare. Se viene fatto sovrappensiero, equivale a non aver evidenziato nulla. Dopo aver sottolineato, è sempre utile schematizzare i concetti. Farlo aiuta a fissare le cose nella mente.


4. Togliti tutti i dubbi 
Se hai dei dubbi o perplessità in merito agli argomenti trattati durante le lezioni, chiedi informazioni al professore prima di sostenere l’esame. Per la legge di Murphy, se c’è qualcosa che non sai, sarà ciò che sarà oggetto del tuo esame.


5. Organizza per tempo il tuo tempo
Ricordati la legge di Parkinson: “Il lavoro si espande fino ad occupare tutto il tempo disponibile; più è il tempo e più il lavoro sembra importante e impegnativo.” Di conseguenza, più tempo hai a disposizione per studiare, più ne sprecherai. Organizzandoti per tempo, sarai in grado di decidere quanto tempo dedicare giornalmente allo studio, minimizzando i tempi morti.


Scegli il percorso di studi migliore per te su EDUCAFORM.it 

Nessun commento:

Posta un commento