sabato 15 febbraio 2014

LAUREARSI in SCIENZE POLITICHE da ADULTI e LAVORANDO

L'Università, che vanta oltre 100 anni di storia, propone soluzioni per adulti impegnati nel lavoro

L'Università Popolare degli Studi di Milano informa che sono sempre aperte le iscrizioni al corso di laurea triennale in Scienze Politiche che fornisce una preparazione per operare in vari settori di attività professionale.

Questo percorso assicura una formazione flessibile ed articolata, adeguata a interpretare i cambiamenti sociali ed istituzionali e a cogliere le esigenze di innovazione.

Infatti lo studente affronterà un iter accademico caratterizzato da un approccio multidisciplinare che approfondisce attività formative in diritto, sociologia, statistica, storia e fondamenti dell'economia approfondendo conoscenze di economia politica e politica economica.

Il laureato in Scienze Politiche opera in posizioni di responsabilità, nelle imprese, nelle organizzazioni complesse e nel terziario avanzato. Svolge inoltre attività di consulenza ed opera nei settori dell'informazione, delle relazioni politico-sindacali e diplomatico-consolari.

Tipo di laurea: Laurea Triennale
Denominazione: Scienze Politiche
Accesso: Corso a libero accesso con verifica delle conoscenze
Sede didattica: Milano
Competenze e sbocchi professionali



UNIVERSITÀ POPOLARE DEGLI STUDI DI MILANO

L'Università Popolare degli Studi di Milano è un Ente senza scopo di lucro affiliato alla UUPN (University of United Popular Nations), che svolge attività di formazione universitaria e ricerca scientifica. 

L’Istituto si ispira ai principi popolari di forte spirito etico che hanno contraddistinto la sua storia fatta anche di nomi eccellenti che vi hanno preso parte, fin dalla sua inaugurazione avvenuta nel lontano 1901. 

“Onore ed Eccellenza” è il motto che identifica l'Università Popolare degli Studi di Milano, fondata da Ettore Ferrari, che ne fu anche il primo rettore nell'8 aprile del 1900. 

Inoltre, l'Università Popolare degli Studi di Milano è una delle università popolari italiane che vanta una tradizione culturale tra le più significative. 

Il discorso inaugurale dell'Università fu tenuto da Gabriele d'Annunzio nel 1901, ma parteciparono al progetto accademico, nel primo ventennio, anche diverse personalità di spicco del mondo culturale e scientifico europeo. 

Rettore dell'Università è stata, fino al 2008, il giudice Tina Lagostena Bassi. Etica e Solidarietà L'Università Popolare degli Studi di Milano, di concerto con UUPN (University of United Popular Nations), oltre a promuovere la cultura superiore e la ricerca scientifica a livello internazionale, è protagonista di diverse iniziative di solidarietà nei confronti delle popolazioni in difficoltà che necessitano di mezzi di sostentamento e di aiuti per lo sviluppo culturale, scientifico e tecnologico. 

Studiare all'Università Popolare degli Studi di Milano, significa, quindi, condividere anche principi e progetti umanitari e solidaristici di alta levatura morale.

Nessun commento:

Posta un commento