sabato 28 dicembre 2013

ADRIANO OLIVETTI: LE FABBRICHE DI BENE

Qual è il senso ultimo del lavoro umano e quali sono le forme e i modi per trasformare il mondo della produzione in un bene di tutta la comunità? Le fabbriche di bene (Dovete conoscere i fini del vostro lavoro), collana Humana Civilitas, in libreria da febbraio 2014:

Due discorsi di Adriano Olivetti che si rivolgono prima ai lavoratori Olivetti di Ivrea, interrogandosi in un linguaggio straordinariamente partecipato su quale debba essere il senso profondo del lavoro umano, affrontando poi, nel secondo discorso che compone il volume, le forme e i modi per rendere la fabbrica un bene di tutta la comunità, illustrando così il compimento teorico della sua riflessione su come trasformare il mondo produttivo e l’economia in strumenti di solidarietà per realizzare un’autentica giustizia sociale. 

Due discorsi che incarnano al meglio l’attualità di Olivetti e raccontano in modo esemplare le ragioni che rendono la sua vicenda una tra gli argomenti più discussi e citati oggi in Italia.
www.edizionidicomunita.it/le-fabbriche-di-bene

Nessun commento:

Posta un commento