venerdì 30 agosto 2013

POLI.design meets Europe | Design MOV.IN.: il concorso di POLI.design per creare opportunità di lavoro internazionale

In palio 6 stage in Europa con rimborso spese, destinati a giovani designer lombardi, inoccupati o disoccupati, che dovranno sviluppare progetti innovativi sul tema delle Smart Communities.
Termine per presentare le candidature: 18 settembre 2013

Milano, agosto 2013 – I giovani designer hanno tempo fino al 18 settembre per partecipare a POLI.design meets Europe”, il concorso di POLI.design, Consorzio del Politecnico di Milano, che si inserisce nell’ambito del progetto Design MOV.IN. (Design MOVing INnovation) finanziato dalla Regione Lombardia, con Fondazione Cariplo, tramite il Fondo Sociale Europeo. Un progetto la cui finalità è stimolare la creazione di opportunità di lavoro internazionali per giovani professionisti, offrendo loro uno stage presso studi professionali, aziende e università nei paesi dell’Unione Europea.

Per partecipare è necessario essere giovani designer, inoccupati o disoccupati, residenti o domiciliati in Lombardia, di età compresa tra 23 e 30 anni, aver conseguito una laurea triennale o magistrale in Design (di una Università Italiana o estera), essere in possesso di un titolo di Master o corso di Alta Formazione in design e presentare un progetto focalizzato sulla promozione culturale e sulla crescita e sviluppo “smart” dei centri urbani da applicare al territorio lombardo e milanese.

I sei vincitori selezionati potranno svolgere uno stage – le cui spese di viaggio, vitto, alloggio, assicurazione dello stagista saranno rimborsate da POLI.design – presso studi professionali, aziende e università in Belgio, Olanda, Spagna e Germania, con la possibilità di sviluppare la loro idea innovativa.

Un progetto molto importante per POLI.design non solo perché favorisce l’occupazione di giovani designer, permettendogli di sostenere un’esperienza che migliori le loro opportunità professionali, ma anche perché il progetto è finalizzato a creare valore per il territorio lombardo.

Infatti alla luce dei recenti interessi nazionali e internazionali sul tema, le Smart Communities rappresentano la direzione che ogni territorio è invitato a intraprendere per raggiungere un modello di sviluppo sostenibile che porti benefici sia nel breve che nel lungo periodo. I progetti di stage dovranno quindi proporre prodotti/servizi e sistemi integrati innovativi per far fronte a quelle esigenze e quei bisogni che possano essere affrontati attraverso un approccio Smart sul territorio. Anche in relazione all’Expo 2015, diventa importante offrire alla Lombardia e ai suoi principali centri urbani dei sistemi di prodotto e servizi innovativi che mettano a disposizione dei cittadini e dei visitatori le risorse culturali e le attrattività del territorio e che al contempo siano ambientalmente, socialmente ed economicamente sostenibili per essere strategicamente inquadrati in una prospettiva di crescita a lungo termine nella direzione delle Smart Communities. Il punto focale dei progetti dovrà quindi rifarsi ad una prospettiva di crescita futuribile per il territorio Lombardo proponendo processi e servizi innovativi, inclusivi, partecipativi, democratici e personalizzabili, in risposta alle moderne sfide sociali e tecnologiche nei settori della mobilità, cultura e turismo, efficienza energetica, nel rispetto dei requisiti di sostenibilità ambientale, sociale ed economica e riconoscendo la centralità delle esigenze dell’individuo e della comunità.

Gli stage saranno avviati entro il 30 Ottobre 2013 e dureranno 5 mesi.

Sei le strutture ospitanti:

• SPRINGTIME. Uno studio con sede ad Amsterdam che fornisce consulenza strategica e progettazione integrata, ricerca nel design, concept design e industrial design. (www.springtime.nl)
• STRATEGIC DESIGN SCENARIOS. Un laboratorio di innovazione sostenibile specializzato nella progettazione strategica, sviluppo di scenari, di co-progettazione con gli utenti e gli approcci centrati comunità basato a Bruxelles. (www.strategicdesignscenarios.net)
• STUDIO PETER VAN RIET. Uno studio ibrido che, ad Anversa, lavora e collabora a stretto contatto con professionisti specializzati in diversi ambiti (www.studiopetervanriet.com)
• BRAINS4DESIGN GROUP, uno studio con sede a Monaco in cui designer lavorano con un gioco di squadra fatto di consulenza e design (www.brains4design.com)
• SAN PABLO CEU UNIVERSITY. Università fondata 75 anni fa a Madrid per formare personale e professionale per i futuri leader della società spagnola. (www.uspceu.com)
• MARCEL MAUER STUDIO. Studio creato a Londra nel 2011 da Lorenzo Baldini e Antonio Pisanò con l’incoraggiamento e il patronato di Marcel Mauer per promuovere l’interesse verso l’architettura contemporanea.

Per candidarsi è necessario completare, entro il 18 Settembre 2013, la scheda template che si trova sul sito http://www.polidesign.net/it/DesignMovIn, caricare tutti gli allegati richiesti e accettare le condizioni e i termini posti nel regolamento.

Per informazioni
POLI.design meets Europe, Design MOVing INnovation
competitions@polidesign.net

Press Contact:
Ufficio Comunicazione Prodotti Formativi
Tel. (+39) 0223997201
comunicazione@polidesign.net

Nessun commento:

Posta un commento